Bruno Andreuzzi

Laureato in medicina in aprile 1982 all'università di Milano. Dopo un breve tirocinio in medicina interna, ha frequentato il reparto cardiologico De Gasperis di Niguarda. Si è specializzato in cardiologia, sempre a Milano, in novembre 1985. Ha poi conseguito un Fellowship in Cardiologia al New York Medical College di Valhalla, N.Y., dove ha lavorato dal 1986 al 1988 interessandosi, oltre che di cardiologia clinica, di emodinamica ed ecocardiografia. Tornato al De Gasperis di Niguarda, veniva lì assunto nel 1989, lavorando dapprima in terapia intensiva cardiologica, poi in emodinamica e quindi nel centro trapianti di cuore, occupandosi di insufficienza cardiaca sia clinicamente sia dal punto di vista emodinamico. Si è poi trasferito all’Istituto Clinico Humanitas, dove ha lavorato nel reparto di cardiologia clinica e insufficienza cardiaca, occupandosi prevalentemente dell’ambulotorio dello scompenso cardiaco. Da settembre 2009 a febbraio 2019 ha lavorato all’ IRCCS Multimedica di Sesto San Giovanni, occupandosi di cardiologia generale, sia in ambulatorio che in reparto di degenza. Da fine 2017 collabora con il Centro Medico Santagostino. Damarzo 2019 svolge la sola attività ambulatoriale al Centro Medico Santagostino. È membro dell’American College of Cardiology dal 1987 e dell’Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri dal 1995.

Post scritti dall'autore

L’inquinamento fa male (anche) al cuore