Natale in salute: ricette vegan e gustose per stupire i tuoi ospiti

/, Star bene, Stili di vita/Natale in salute: ricette vegan e gustose per stupire i tuoi ospiti

Natale in salute: ricette vegan e gustose per stupire i tuoi ospiti

  • menu natale vegan

Parenti vegani in visita per le feste e non sapete cosa cucinare? O volete semplicemente provare un menù diverso dal solito? Ecco le nostre idee per un Natale gustoso e in salute

Si avvicina il Natale e con esso il periodo delle grandi abbuffate. Un periodo di gioia e di festa, ma anche di ansia, soprattutto per chi cucina. Come fare per mettere d’accordo tutti, vegani e non, senza rinunciare al gusto? Se avete voglia di fare uno strappo alla tradizione (ma non troppo) ma sempre con un occhio di riguardo alla salute, ecco le nostre idee:

ANTIPASTI

Maionese vegan di mandorle

  • 100 ml di latte di mandorla senza zuccheri aggiunti
  • 200 ml di olio di semi di girasole
  • 10gr di aceto di mele
  • 10gr di senape
  • un pizzico di sale

Avete mai pensato ad una maionese senza uova? Per prepararla mettete il latte di mandorla, l’aceto di mele, la senape e il sale nel contenitore alto del frullatore ad immersione, avviatelo e amalgamate bene gli ingredienti aggiungendo a filo l’olio di semi di girasole. Continuate a frullare fino a che otterrete una maionese abbastanza soda e montata. A quel punto trasferite la maionese in una ciotola e conservatela in frigorifero. Potete servire la maionese con del pane tostato integrale, oppure utilizzarla per insaporire insalate o piatti di portata

Hummus di pistacchio

  • 240 g di ceci lessati
  • 150gr di pistacchi sgusciati non salati
  • Succo di mezzo limone
  • Mezzo spicchio di aglio
  • 70ml di acqua
  • Sale e pepe qb

Una crema perfetta per le vostre tartine! Versate i pistacchi in un tritatutto e iniziate a frullare fino a che non otterrete una crema liscia. Il procedimento richiede un pò di tempo, perché inizialmente otterrete una farina, poi un composto granuloso e infine una crema (ogni tanto spegnete il frullatore per non farlo surriscaldare e con una spatola pulite bene i bordi del mixer in modo che tutti i pistacchi vengano frullati in maniera omogenea). Una volta ottenuta la crema di pistacchi travasatela in un vasetto di vetro fornito di coperchio e utilizzatela per le vostre ricette o conservatela in frigorifero (per la nostra ricetta ne serviranno 80-100gr). Riunite nel tritatutto i ceci lessati, la crema di pistacchi, il succo del mezzo limone, l’aglio, sale, pepe e infine metà dell’acqua. Azionate il tritatutto e frullate il tutto fino ad ottenere una crema liscia e morbida. A vostra discrezione potete decidere se aggiungere anche il resto dell’acqua se gradite una consistenza ancora più liquida.

PRIMI

Tagliatelle di zucca e funghi (per quattro persone)

  • 480gr Tagliatelle fresche
  • 400 g di zucca
  • 40gr funghi porcini secchi
  • 50gr Latte di Riso senza zucchero aggiunto
  • 1/2 cucchiaino di fecola di patate
  • olio extravergine di oliva
  • uno scalogno piccolo

Come rinunciare a un bel piatto di tagliatelle? Lasciate i funghi 2 ore a mollo e poi sciacquateli bene. Tagliate lo scalogno e fatelo rosolare in una padella antiaderente con un filo di olio extravergine. Appena avrà preso un po’ di colore aggiungetevi i funghi, che avrete nel frattempo tagliato a striscioline; continuate a far cuocere per circa 10 minuti. Nel frattempo mettete a bollire una pentola per la pasta e calate le tagliatelle fresche. A parte grattugiate la zucca o tagliatela a dadini molto piccoli e aggiungetela in padella con la cipolla e i funghi. Cuocete velocemente a fiamma alta per circa 5-10 minuti e, nel caso la consistenza fosse troppo secca aggiungete il latte di riso tiepido in cui avrete sciolto un mezzo cucchiaino di fecola di patate. Condite le vostre tagliatelle e servite caldo

Fusilli vegan con pesto di barbabietole e pistacchi (per quattro persone)

  • 360 g di Fusilli
  • 250 g di barbabietole al vapore
  • 50 g di Pistacchi scgusciati
  • 50 g di olio extravergine d’oliva
  • Sale e pepe qb

Un’alternativa per i più golosi: lessate la pasta in abbondante acqua salata e scolatela quando sarà al dente, conservando una tazza dell’acqua di cottura. Nel frattempo tagliate la barbabietola a cubetti e versatela nel bicchiere alto nel minipimer insieme a pistacchi, sale, pepe e olio. Allungate il tutto con un po’ di acqua di cottura della pasta e frullate fino ad ottenere un pesto  morbido. Condite la vostra pasta (aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura se dovesse risultare troppo secca) e guarnite con della granella di pistacchi.

SECONDI

Arrosto vegan di seitan

  • Glutine di frumento (200gr),
  • 250gr Acqua (+ acqua per il brodo)
  • 100gr Salsa di soia
  • 5 Pomodori secchi sott’olio
  • 1 spicchio di Aglio
  • 2 Cipolle
  • Una carota
  • Un gambo di sedano

Uno strappo alla tradizione che chi segue un’alimentazione vegan sicuramente conoscerà. Cominciate a prepararlo con un pentolone di brodo vegetale con acqua (almeno 500gr), una cipolla, una carota, sedano e 50 g di salsa di soia; lasciate in cottura. Versate nel bicchiere alto di un mixer a immersione i pomodori secchi con uno spicchio d’aglio e scalogno mondati e sminuzzati, versate 25 g di salsa di soia e frullate. Aggiungete poi l’acqua tiepida, quasi calda, il resto della salsa di soia e mescolate. Disponete in una ciotola capiente il glutine di frumento, create una fontana e cominciate a versare il liquido preparato al centro mescolando continuamente, poi miscelate a mano. Lavorate poi il composto in modo da fare assorbire tutto il liquido, poi impastate ancora a mano nella ciotola fino a formare un salsicciotto. Disponetelo su un canovaccio di fibra naturale perfettamente pulito, avvolgetelo per creare un fagotto e stringete bene, sigillando a caramella e con lo spago: prima stringendo un capo e poi l’altro stringendo bene i nodi. Tuffate il fagotto ottenuto nel brodo precedentemente preparato e lessate per circa 1 ora. Servite a fette utilizzando salse saporite per rendere ancora più gustoso il vostro piatto.

DOLCI

Brownie vegan di fagioli neri

  • 240 gr di fagioli neri precotti (potete utilizzare anche i fagioli rossi)
  • 10 gr di cacao amaro
  • 40 gr di fiocchi d’avena
  • un bel pizzico di sale
  • 75 gr di miele
  • 40 gr di olio di cocco
  • 1/2 cucchiaino di lievito
  • 30gr di cioccolato fondente
  • 20 gr di gocce di cioccolato

Un dolce perfetto non solo a Natale: unite in un mixer i fagioli, il cacao, i fiocchi d’avena, il miele, l’olio di cocco, il lievito, il cioccolato e il sale. Amalgamate tutto fino a che non avrete ottenuto una crema solida. Assaggiate e regolate di sale. Aggiungete le gocce di cioccolato. Trasferite il composto in una teglia foderata di carta da forno spennellata con dell’olio. Livellate per bene con il dorso di un cucchiaio e Infornate a 170 gradi per 15-18 minuti e lasciate raffreddare completamente aggiungendo le restanti gocce di cioccolato. Conservate i brownies in frigo per compattarli ancora meglio

Torta vegan di cocco e cioccolato

  • 150g di farina 0
  • 50g di farina di cocco
  • 100g di cioccolato fondente
  • 400gr Latte di cocco senza zuccheri aggiunti
  • 150g di zucchero di canna integrale
  • 10g di cacao amaro in polvere

Un grande classico rivisitato in chiave vegan. Per prepararlo, sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente. Mettete in una ciotola il latte di cocco e aggiungete la farina di cocco , lo zucchero di canna  e il cacao amaro amalgamando bene il tutto. Aggiungere la farina e per ultimo il cioccolato fondente sciolto mescolando bene .
Rivestire una tortiera con carta forno e cuocere in forno a 180° per 40 minuti , fare raffreddare completamente e servire.

 

 

2018-12-13T10:14:52+00:00 11 Dicembre 2018|Categories: Alimentazione, Star bene, Stili di vita|Tags: , , |0 Commenti