Stitichezza – cause, rimedi e falsi miti

/, Salute, Star bene, Stili di vita/Stitichezza – cause, rimedi e falsi miti

Stitichezza – cause, rimedi e falsi miti

  • stitichezza

Il dott. Pasquale Ventura ci spiega cos'è la stitichezza, quali sono le cause e i rimedi e sfata alcuni falsi miti.

La stipsi (o stitichezza) viene considerata spesso erroneamente una patologia primitiva. In realtà dobbiamo imparare a considerare la stitichezza come un sintomo

Quali sono i sintomi della stitichezza?

Si parla di stitichezza quando qualcuno dei sintomi di seguito elencati si manifesta nell’arco di 12 settimane all’anno, non necessariamente consecutivamente. I sintomi sono:

• evacuazione inferiore a 2 volte a settimana

• senso di incompleta evacuazione

• sforzo eccessivo e prolungato per defecare

• feci con forma particolare ed eccessivamente dure

• obbligatoria stimolazione manuale per espulsione del bolo fecale

Quali sono le cause?

Le causa della stitichezza possono essere:

• cause organiche intrinseche all’intestino (malattia diverticolare, patologie tumorali, patologie del canale anale come emorroidi, ragadi)

• patologie sistemiche (diabete, ipofunzione tiroidea, malattie neurologiche)

• primitive organiche (scarsa assunzione di fibre o liquidi)

Quali sono i rimedi più efficaci in caso di stitichezza?

La terapia più importante, sicuramente il provvedimento da seguire in primis è la terapia dietologica. In questo ci viene in aiuto la nostra origine mediterranea, in quanto la dieta mediterranea rappresenta una ottima terapia per combattere la stitichezza. La dieta mediterranea è ricca di scorie che assorbono rilevanti quantità di acqua aumentando il volume delle feci e rendendole più morbide. Questo aumento di massa fecale accelera la velocità di transito intestinale diminuendo l’assorbimento di nutrienti e facilitando in questo modo l’evacuazione.

Ovviamente in alcuni casi la dieta non è l’unico rimedio, ma ci sono altre piccole “grandi” strategie terapiche che possono aiutare chi soffre di stitichezza:

• bere almeno 2 litri di acqua al giorno

• probiotici (fermenti lattici)

• prebiotici (favoriscono lo sviluppo di un’adeguata flora intestinale)

• attività fisica e/o meditazione

Falsi miti sulla stitichezza

Nell’immaginario collettivo sono presenti tutta una serie di cosiddetti “falsi miti” per combattere la stitichezza che molto spesso non hanno alcun fondamento terapeutico. Alcuni esempi:

  • Per essere regolari è necessario andare di corpo una volta al giorno” – FALSO
  • “La stipsi è un disturbo cronico a cui bisogna rassegnarsi” – FALSO
  • “La stitichezza si risolve con le supposte o i microclismi di glicerina che non hanno controindicazioni” – FALSO
  • “I lassativi sono la soluzione più efficace” – FALSO
  • “Chi è stitico deve sforzarsi di bere 2 o 3 bicchieri di acqua a digiuno” – NON PER FORZA
  • “Frutta e verdura a volontà fanno sempre bene” – FALSO
  • “Clisteri e irrigazione del colon sono un modo efficace per prevenire o curare la stitichezza” – FALSO

La stipsi o stitichezza non va demonizzata, per cui non bisogna creare falsi allarmismi. È fondamentale che almeno all’inizio dell’insorgere di questi disturbi venga fatto un punto serio della situazione, analizzando caso per caso e scegliendo la terapia o la combinazione di terapie più adatte alla persona.