Corsa, perché fa (davvero) bene?

//Corsa, perché fa (davvero) bene?

Corsa, perché fa (davvero) bene?

  • corsa

Mantiene l' efficienza del sistema cardiovascolare, del muscolo cardiaco, delle arterie e delle vene. Riduce i livelli di colesterolo ed è utile per controllare i livelli della glicemia e a prevenire il diabete. E aiuta a perdere peso. Scopriamo insieme perché bastano un paio di scarpe (giuste) per farci un regalo di salute

La corsa resta l’attività più popolare diffusa ed amata da gran parte della popolazione, nonostante la crescente diffusione di nuove proposte nel mondo dello sport e dell’esercizio fisico.

Diversi ed importanti sono i vantaggi che caratterizzano questo esercizio, un gesto che accompagna l’uomo fin dall’antichità.
Premesso che, per iniziare a correre, potrebbe essere utile dedicarsi al walking (o camminata veloce) organizzando le nostre giornate con un piano di allenamento giornaliero che preveda il walking.

Perché fa bene correre?

La corsa consente di mantenere elevata l’efficienza del sistema cardiovascolare. In particolare, se praticata con regolarità e costanza, aiuta a prevenire il decadimento del tono e della forza del muscolo cardiaco, nonché l’elasticità delle arterie e delle vene. Il running inoltre riduce i livelli di colesterolo ed il suo accumulo sulle pareti dei vasi e risulta molto utile nel controllare i livelli della glicemia aiutando a prevenire il diabete di secondo tipo ed a controllare quello di primo tipo.

La corsa favorisce un elevato consumo di energia consentendoci di bruciare parecchie calorie. Nel dettaglio trenta minuti di corsa ad intensità media comportano un consumo di circa 250-300 calorie, l’equivalente di un buon piatto di pasta. Praticare con regolarità questa attività diventa, quindi, importante se si vuole integrare un piano dietetico correttamente strutturato ed individualizzato per mantenere il proprio “peso forma” in modo sano e piacevole.

L’esercizio fisico in generale e la corsa rimodulano inoltre l’attività del sistema neuroendocrino, favorendo in particolare la sintesi della serotonina, una sostanza fondamentale nella gestione del tono dell’umore e dello stress.

Un altro effetto importante dell’attività fisica è rappresentato dal potenziamento delle difese immunitarie e conseguentemente dalla prevenzione di numerose patologie. La corsa, infine, se praticata con una tecnica adeguata, con le giuste attrezzature e con programmi di allenamento individualizzati ed adeguati alle caratteristiche di ciascuno consente di mantenere un adeguato tono muscolare prevenendo il decadimento della forza tipico dell’invecchiamento.

In conclusione non possiamo trascurare un ultimo aspetto. La corsa è in assoluto l’attività più facilmente praticabile e meno costosa, sono sufficienti un paio di scarpe scelte con attenzione, una strada e la giusta dose di determinazione ed entusiasmo ed a qualsiasi ora in qualsiasi luogo si può muovere il primo passo…di corsa!

Se vuoi ripartire “di corsa” ma senza rischi per la tua salute, vieni il 29 settembre al Parco Pagano con i nostri specialisti per imparare a praticare il #running nella maniera più corretta, dalle 9.30 in poi —> clicca qui per iscriverti

2018-09-11T15:41:13+00:00 10 Luglio 2018|Categories: Sport e benessere|Tags: , |0 Commenti