Smart working: 6 regole per tenersi in forma

//Smart working: 6 regole per tenersi in forma

Smart working: 6 regole per tenersi in forma

I consigli della dietista per rimanere in forma ed essere produttivi durante le giornate a casa

Lavorare da casa comporta molti vantaggi, a patto di saperli cogliere perché, ovviamente, se ci si lascia sopraffare dall’insoddisfazione per l’isolamento il ricorso al junk food è quasi scontato. Focalizzatevi invece sulle nuove possibilità che lo stare confinati a casa vostra può offrire e sfruttatele con astuzia.

1. Fate la spesa con intelligenza

Combattere l’ansia da carestia, non acquistare quantità eccessive di cibo e, soprattutto, non comprare cibi ipercalorici che, una volta in casa, finirebbero per essere sicuramente mangiati! Quindi per evitare un autogol poco salutare, acquistate pure online, scegliendo bene cosa vi metterete in casa. Non limitatevi al solito supermercato ma osate altri tipi di consegne a domicilio, per esempio quelle a Km zero, dalle cascine locali, che vi faranno scoprire i tanti frutti e ortaggi di stagione. 

2. Cucinate smart

Per lavorare smart occorre anche nutrirsi smart. Spuntini sani e piatti sfiziosi, per tenere alti i livelli di concentrazione e gratificazione. Avrete più tempo per cucinare: usatelo per preparare verdure, polpette e zuppe in porzioni abbondanti, che poi suddividerete in contenitori, così da avere già il pranzo pronto. Ricordatevi di consumare pasti sani ed equilibrati, con il giusto mix cereali, legumi, carni, verdura e frutta. A pranzo preferite piatti unici a base di cereali e tutto ciò che preferite, la sera carne o pesce con verdure. Porzioni contenute, NON consumate davanti allo schermo del PC.

3. Combattete il minor dispendio energetico

Che lo stare in casa comporta preparando snack spezzafame a prova di calorie. Lavorando soli è importante fare delle pause nel corso della giornata (oltre all’interruzione della pausa pranzo). Nelle pause è bene avere a portata di mano degli spuntini che siano salutari e spezzafame.

  • agrumi a spicchi: fibre e antiossidanti per sostenere le difese immunitarie
  • foglie di cavolo nero seccate per 4 min nel microonde a massima potenza, risultano croccanti e gustose
  • mela a fettine sottili, scaldata in forno diventa come le chips
  • carote e finocchi crudi a tronchetto, dissetanti e sazianti.

4. Totale libertà di scelta dell’ambiente di lavoro

Che può essere meglio adeguato alle proprie specifiche preferenze: confort della postazione, illuminazione, silenzio o musica in sottofondo, concentrazione, compagnia del micio o cane, aggiornamenti live con TV e radio senza disturbare i colleghi.

5. Rinforzare il sistema immunitario

Bere molta acqua, spremute e centrifugati per fare il pieno di vitamine, minerali e antiossidanti; integrare magari con della propoli o altri fitoterapici. Limitare il consumo di alcolici, caffè e non fumare.

6. Alzati e cammina

Muoversi è fondamentale per la salute del corpo, per favorire l’ossigenazione dei tessuti, per riattivare l’energia. Fate un giro all’aperto se potete, magari sfruttate le telefonate di lavoro per una passeggiata, produrrete idee smart.

Leggi anche: “Smartworking: non rinunciare all’attività fisica”

 

2020-03-13T14:49:12+00:00 13 Marzo 2020|Categories: Alimentazione|Tags: , |0 Commenti